Locorotondo

Il borgo tonteggiante

Locorotondo è caratterizzato sia dalla morfologia circolare del centro storico, sia dalla sequenza delle bianche case a schiera che lo cingono a corona. Il tutto si fonde in un panorama che colpisce subito, e in maniera indimenticabile, il visitatore che arriva da Martina Franca.

LOCOROTONDO IN MOTORHOME

Dove pernottare o parcheggiare

Non abbiamo pernottato a Locorotondo. Per visitare la cittadina abbiamo parcheggiato il camper nel grande parcheggio del campo sportivo in via Pastore (coordinate 40°45’11.1″N 17°20’13.3″E). Entrando sulla sinistra c’è un area dedicata ai camper. Per arrivare al parcheggio è meglio evitare di entrare nell’abitato. Meglio prendere la circonvallazione di Locorotondo e arrivarci attraverso via Cisternino, anche se si allunga la strada.

Come muoversi

Anche Locorotondo è visitabile tranquillamente a piedi. Dal parcheggio del campo sportivo si prende via Giulio Pastore per arrivare in piazza Mitrano e da lì si entra nel centro storico della cittadina.

Cosa abbiamo visto

Locorotondo non ha grandi attrattive, ma è molto gradevole viverlo con una lunga passeggiata lungo le viuzze del centro storico. Per prima cosa da piazza Mitrano abbiamo percorso via Nardelli, con le tipiche case a schiera che caratterizzano lo “skyline” di Locorotondo, fino ad arrivare a Porta Napoli. Alla destra della porta c’è l’ufficio della proloco che suggeriamo di consultare per avere informazioni pratiche e storiche sulla cittadina ed un suggerimento sui percorsi da attuare per visitare il centro storico. Da Porta Napoli si entra nel borgo vecchio raccolto intorno intorno alla chiesa madre di San Giorgio di fine ‘700. Il paese è un gioiellino, tenuto benissimo. Tutte le stradine del centro storico sono pedonali e lastricate in pietra, meno commerciali che quelle di Alberobello. Le case bianchissime dalla tipica struttura a “matitone” invogliano a fotografarle. Visitiamo la piccola chiesa di San Nicola con gli Angeli musicanti e la chiesa madre di San Giorgio anonima sia all’esterno che all’interno. Nel ritorno al parcheggio ci fermiamo a vedere la chiesa Madonna della Greca con sculture cinquecentesche, forse l’edificio più importante, da un punto di vista artistico, di Locorotondo. Per fotografare lo “skyline” di Locorotondo suggeriamo di prendere la strada per Martina Franca e fermarsi nei pressi del distributore IP. Veramente splendido.

Parcheggio e centro storico di Locorotondo (immagine Google Earth)

Il nostro camper nel parcheggio del campo sportivo

Il nostro camper nel parcheggio del campo sportivo

Panorama dalla strada per Martina Franca

Porta Napoli

Scorcio

Palazzo Morelli

Palazzo Morelli

Scorcio

Scorcio

San Nicola

San Nicola

Madonna della Greca

Madonna della Greca

Madonna della Greca

Madonna della Greca

Madonna della Greca

San Giorgio

Scorcio

.Puglia. Dove abbiamo pernottato

.Puglia. Dove abbiamo pernottato

Alberobello. Parcheggio attrezzato a pagamento Nel Verde Castel del Monte. Parcheggio attrezzato a pagamento Ostuni. Parcheggio a pagamento Val di Sangro. Area di servizio autostradale Val di Sangro ovestAlberobello. Parcheggio attrezzato a pagamento Nel Verde...

Alberobello

Alberobello

La Città dei trulliAlberobello è una delle mete iconiche della Puglia, caratterizzato dai trulli, le tipiche abitazioni in pietre a secco e lastre. Ne conta circa 1500, la gran parte nel rione Monti e nel rione Aja Piccola. Nel 1996 l'Unesco ha inserito Alberobello...

Castel del Monte

Castel del Monte

Il Castello solitarioCastel del Monte si erge su un'altura in mezzo al nulla. Con la sua forma ottagonale è un capolavoro dell'architettura militare medioevale. È stato inserito dall'Unesco nel 1996 nel Patrimonio dell'Umanità.CASTEL DEL MONTE IN MOTORHOMEDove...

Ostuni

Ostuni

Bianco splendoreLa cittadina di Ostuni è caratterizzata dal bianco lucente delle sue case e dalla sinuosità dei vicoli pedonali del centro storico che si sviluppa e avviluppa sulle pendici del colle dove si erge la cattedrale di Santa Maria Assunta.OSTUNI IN...