Alberobello

La Città dei trulli

Alberobello è una delle mete iconiche della Puglia, caratterizzato dai trulli, le tipiche abitazioni in pietre a secco e lastre. Ne conta circa 1500, la gran parte nel rione Monti e nel rione Aja Piccola. Nel 1996 l’Unesco ha inserito Alberobello nel Patrimonio dell’Umanità.

ALBEROBELLO IN MOTORHOME

Dove pernottare o parcheggiare

Noi abbiamo pernottato nel parcheggio Nel Verde. Vista la posizione straordinariamente vicina al centro, lo consigliamo sia per un pernottamento sia per una sosta diurna (ha tariffe per soste di 6, 12 e 24 ore).

Come muoversi

Alberobello si visita tranquillamente a piedi. È un piacere passeggiare per le vie fiancheggiate dai magnifici trulli del rione Monti e del rione Aia Piccola. Anche il trullo Sovrano non è troppo lontano.

Cosa abbiamo visto

Alberobello è famosa per i suoi trulli, raggruppati fondamentalmente in due rioni, il rione Monti e il rione Aia Piccola. Dal parcheggio si visita in primis il rione Monti, con alla sommità la chiesa a trullo di Sant’Antonio, molto caratteristica all’esterno e molto brutta all’interno. Il rione Monti è quello più turistico e commerciale. Praticamente quasi ogni trullo presenta un bar, un ristorante o una rivendita di olio, o un negozio di souvenir. Percorrendo via Monte San Michele che congiunge la chiesa di Sant’Antonio con largo Martellotta si ha la sensazione di essere nel paese dei puffi. Se la via principale è molto affollata, per fotografare qualche trullo senza persone davanti, consigliamo di immergersi anche nelle stradine laterali del quartiere. Da ammirare la perfezione con cui sono fatti i tetti dei trulli e i meccansmi per convogliare l’acqua in strada. Scesi in largo Martellotta la attraversiamo per entrare da via Contino nel rione Aia Piccola, decisamente più residenziale del precedente. Ci sono dei belvederi dai quali si possono fare fotografie e riprese d’insieme del rione Monti (attenzione, nel pomeriggio sono in controluce, meglio farle la mattina con il sole giusto). Nel rione Aia Piccola ci sono dei trulli veramente interessanti, tra l’altro il rione è meno affollato del precedente e permette di fare ottime fotografie. Dopo aver percorso varie viuzze interessanti siamo andato in piazza del Popolo e da qui percorrendo corco Vittorio Emanuele siamo arrivati alla cattedrale, interessante all’esterno, inguardabile all’interno. Poche decine di metri dietro la cattedrale si puù visitare il trullo Sovrano (2 Euro), l’unico trullo strutturato su due piani. Usciti samo tornati in largo Martellotta e da qui al parcheggio. Mezza giornata è più che sufficiente pervisitare con calma tutti la cittadina.

I luoghi di interesse ad Alberobello (immagine Google Earth)

Sant’Antonio

Trulli nel rione Monti

Trulli nel rione Monti

Trulli nel rione Monti

Trulli nel rione Monti

Ristorante tra i trulli

Trulli nel rione Monti

La perfezione dei tetti

Rione Monti dal belvedere

Trulli nel rione Aia Piccola

Trulli nel rione Aia Piccola

Trulli nel rione Aia Piccola

Trulli nel rione Aia Piccola

Casa Lippolis

Chiesa Madre

Chiesa Madre

Trullo Sovrano

Trullo Sovrano

.Puglia. Dove abbiamo pernottato

.Puglia. Dove abbiamo pernottato

Alberobello. Parcheggio attrezzato a pagamento Nel Verde Castel del Monte. Parcheggio attrezzato a pagamento Ostuni. Parcheggio a pagamento Val di Sangro. Area di servizio autostradale Val di Sangro ovestAlberobello. Parcheggio attrezzato a pagamento Nel Verde...

Castel del Monte

Castel del Monte

Il Castello solitarioCastel del Monte si erge su un'altura in mezzo al nulla. Con la sua forma ottagonale è un capolavoro dell'architettura militare medioevale. È stato inserito dall'Unesco nel 1996 nel Patrimonio dell'Umanità.CASTEL DEL MONTE IN MOTORHOMEDove...

Locorotondo

Locorotondo

Il borgo tonteggianteLocorotondo è caratterizzato sia dalla morfologia circolare del centro storico, sia dalla sequenza delle bianche case a schiera che lo cingono a corona. Il tutto si fonde in un panorama che colpisce subito, e in maniera indimenticabile, il...

Ostuni

Ostuni

Bianco splendoreLa cittadina di Ostuni è caratterizzata dal bianco lucente delle sue case e dalla sinuosità dei vicoli pedonali del centro storico che si sviluppa e avviluppa sulle pendici del colle dove si erge la cattedrale di Santa Maria Assunta.OSTUNI IN...